mercoledì 27 luglio 2011

nell'uovo c'è il glutine?

non è facile essere celiaci, non è facile essere la mamma di un bimbo celiaco, ma non è facile nemmeno essere amici di qualcuno che ha la celiachia, perchè alla fine, confessiamocelo!, i discorsi cadono sempre sullo stesso argomento: il glutine

più ne parlo e più mi accorgo che c'è pochissima informazione (incredibile ma è così!), cosa giustificabile tra i nonceliaci (anche se....), ma pazzesca e dannosa per i celiaci o per chi ha, a vario titolo, la celiachia in casa o nel proprio esercizio commerciale, avendone fatto un business (e prima o poi qualcosa in merito la esterno....)
i miei amici, credo, non ne possano più di essere "indottrinati" su gliadina-contaminazioni-soglia minima... si immolano ad ascoltarmi dall'alto (???) del mio improvvisato gluten free speakers' corner e, vi confesso, che anche io mi son un po' stufata di parlarne (e anche di ascoltarmi!)
il più "eroico" tra gli amici, qualche giorno fa, si è lanciato in domande sulla presenza di glutine in questo o quell'altro alimento ed arrivati a parlare di uova, pensando di fare la mia solita battuta, ho risposto: "dipende da quello che mangia la gallina".... mi aspettavo una sonora risata ed invece lui ha iniziato a chiedermi se allora anche il latte poteva essere contaminato da ciò che mangiavano le mucche e lì mi son arresa ed ho capito che era il caso di finirla lì
ho chiesto scusa per la battuta, ho ringraziato per il suo affettuoso interessamento ed ho cambiato argomento...


"L'uovo è un alimento naturale di cui ci si può cibare direttamente o come ingrediente presente in numerosi piatti delle cucine di tutto il mondo. Il più utilizzato è l'uovo di gallina, ma si consumano anche le uova di altri volatili: quagliaanatra,ocastruzzo... Nell'uso corrente il termine uovo senza altre precisazioni indica quello di gallina.
Si consumano anche uova di pesci (caviale, uova di lompo, bottarga), di tartarughe, di molluschi (lumache), di insetti ecc.

La composizione di un uovo medio (all'incirca sui 60 g di peso) è percentualmente distribuita in:
Le uova forniscono quindi una quantità significativa di proteine e di altri elementi nutritivi.
Le uova di gallina sono le più comunemente consumate e sono altamente nutrienti. Forniscono una grande quantità di proteine complete di alta qualità[1], che contengono tutti gli amminoacidi essenziali per gli esseri umani, e forniscono quantità significative di parecchie vitamine e minerali, compresa la vitamina Ariboflavinaacido folicovitamina B6vitamina B12,colinaferrocalciofosforo e potassio. Sono inoltre uno degli alimenti singoli meno costosi contenenti proteine complete.Tutte la vitamine A, D ed E dell'uovo sono contenute nel tuorlo [la parte rossa]. L'uovo è uno dei pochi alimenti che contengono naturalmente la vitamina D.
Un grande tuorlo d'uovo contiene circa 60 calorie (250 kJ), mentre l'albume [la parte bianca, trasparente] contiene circa 15 calorie (60 kJ)

Il tuorlo compone circa 33% del peso netto dell'uovo, contiene tutto il grasso, un po' meno di metà delle proteine e gran parte delle sostanze nutrienti. Inoltre contiene tutta la colina, che corrisponde approssimativamente alla metà della razione quotidiana suggerita e contiene lecitina che favorisce l'eliminazione del colesterolo. La colina è una sostanza nutriente importante per sviluppo del cervello ed è suggerita alle donne incinte per assicurare un sano sviluppo del cervello del feto[3].
A livello nutrizionale è opportuno distinguere tra albume e tuorlo. L'albume è la parte esterna, trasparente e di consistenza più fluida coagula a 62°; è composto al 90% di acqua e al 10% di proteine. Il tuorlo è la parte interna, di colore giallo arancio intenso, coagula a 65° ed è composto da una miscela più complessa: contiene acqua al 50%, 17% proteine, 30% grassi ed altri emulsionanti."

a pag. 22 del nostro Prontuario è possibile leggere, precedute da una faccina verde sorridente=OK, che le uova, le uova (intere, tuorli o albumi) liquide pastorizzate prive di additivi, aromi e altre sostanze (non aromatizzate) sono idonee per i celiaci
diverso il discorso per le uova (intere, tuorli o albumi) liquide pastorizzate aromatizzate e per quelle in polvere che son precedute da un grande punto interrogativo nel Prontuario sempre a pag. 22. ?= alimento a rischio



fonti:




5 commenti :

  1. Interessante quanto affermi dell'uovo, le tue informazione sono molto utili per quelli che hanno quel problema.
    Buona giornata cara Vale.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Cara Vale, non mi stupisce il tuo amico, né i miei, né tanti altri. Concordo con te sul fatto che anch'io di tanto in tanto sono stanca, stanca di ripetermi, di ascoltarmi, di ripetere ad altri, di spiegare a chi ormai dovrebbe aver capito... e anch'io al tuo posto avrei qualcosa da dire sul business per i celiaci che secondo me si è creato, se ho interpretato bene le tue parole, anche perché i cibi senza glutine approvati non solo non sono gli unici senza glutine, ma non sempre sono cibi sani, ma questo è un altro discorso. Per gli allergici non esiste e non esisterà mai un prontuario, soprattutto nel caso di pluriallergie, qualcuno ci ha provato ma non si riesce a essere esaustivi o esaurienti. Un abbraoccio e buone vacanze, se e quando ci andrete, bacioni

    RispondiElimina
  3. tomaso@ il glutine sta un po' dappertutto ma nell'uovo che esce dalla gallina proprio no!!! ;)

    libera@ è reciproca l'adorazione... ^_^

    monica@ hai colto bene e non è tutto... si stanno aprendo tutti al senza glutine anche sul web senza nulla sapere di celiachia
    non mi stupirebbe trovare una foto di una fontana con sopra scritto "acqua senza glutine", ma ne riparleremo presto...
    posso solamente immaginare quanto sia ancora più complicato far mangiare la tua cucciola...
    baci

    V.

    RispondiElimina
  4. Quante belle informazioni utili, brava! CIAO SILVIA

    RispondiElimina