martedì 20 marzo 2012

pane con farine naturalmente senza glutine

forse è la prima volta che provo a fare il pane con farine naturalmente prive di glutine, ma potrei ricordare male...

ho usato fecola di patate, farina di riso e amido di mais
ho lasciato lievitare quasi 8 ore, visto che per un totale di 250 grammi di farine ho usato solo 4 g. di lievito di birra
l'impasto ottenuto non è lavorabile a mano, con l'aiuto di una spatola va messo su un foglio di carta forno ben infarinato e modellato con pazienza
l'ho cotto in forno per circa 50 minuti, vaporizzando 5\6 volte

è venuto un pane con un profumo gradevole, con una crosta molto croccante ed una mollica umida, ma non so se perchè l'ho tagliato -per l'impazienza- che era ancora caldo

10 commenti :

  1. Ecco un pane che mi piace veramente tanto.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Davvero complimenti. Quella bella mollicozza, lo credo che eri impaziente! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. sembra venuto bene, anch'io sono tentata di fare un pane con farine naturali, mi segno la tua ricetta, brava cara.

    RispondiElimina
  4. prima o poi devo farcela anch'io!!!
    Il tuo mi sembra davvero gustoso. Bravissssssima

    RispondiElimina
  5. io non ho mai fatto il pane con queste farine...è che l'aspetto anemico che potrebbe avere mi disturba, ma il tuo pare colorito e ha una bella mollica :-) io penso che quando la crosta è croccante specialmente il pane vada fatto freddare così il calore e l'umidità intrappolati dentro gli permettono di rimanere morbido più a lungo, ma è una mia idea..nemmeno io riesco ad aspettare. L'altro giorno ho fatto dei filoni e mi sono ustionata per mangiarne un pezzo condito con olio e cacio grattuggiato ;-) buona giornata chérie :-X

    RispondiElimina
  6. Ci devo provare. E' che mi manca sempre il coraggio :)

    RispondiElimina
  7. che vi devo dire di più? profuma, non ha retrogusti particolari, è mollicoso ma con una crosta croccante, è "anemico" all'ennesima potenza ed il giorno dopo, come quasi sempre i nostri pani, indurisce

    noi l'abbiamo spazzolato

    è che non è proprio lavorabile che mi scoccia... si torna a fare il pane colato che mi mette una tristezza infinita.... :-(

    ho ordinato la farina di quinoa... appena arriva mi divertirò a provare e miscelare

    buona giornata a tutti\e

    RispondiElimina
  8. Che buono! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Ciao in quali dosi hai usato le diverse farine?grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non me lo ricordo più e non l'ho conservato nemmeno sul mio quadernino

      mi dispiace :-(

      Elimina