giovedì 13 gennaio 2011

castagnole senza glutine

... e che ci vogliamo far mancare le castagnole proprio ora che si avvicina Carnevale???



castagnole2008




Ingredienti
150 di farina bi-aglut (pacco grande)
50 zucchero
30 burro fuso
1 uovo
1 cucchiaio di rum
buccia limone grattugiato
1/2 bustina lievito per dolci (come da prontuario)
olio per friggere
zucchero a velo q.b.

Procedimento
sciogliere il burro (io ho usato il microonde)
lavorare in una ciotola l' uova con lo zucchero, aggiungere il rum e il burro fuso (non deve essere caldo!) e continuando a girare con un cucchiaio  unire la farina ed il lievito
versare l’impasto ottenuto su una spianatoia e lavorarlo un pochino
formare dei cilindri e tagliarli a pezzettini non troppo piccoli (tipo come si fa per gli gnocchi) e ricavare tante palline che andranno fritte in abbandante olio ben caldo, avendo l'accortezza di friggerle poche per volta
appena gonfiano ed iniziano a dorarsi, toglierle dal fuoco e metterle ad asciugare e freddare sulla carta assorbente
spolverizzare con zucchero a velo prima di mangiarle

ricetta inserita su CucinaInSimpatia il 28-1-2008

p.s. perdonatemi la foto terribilmente brutta e sfocata

36 commenti :

  1. no...assolutamente non si puo'..
    bravissima Vale!!
    baciotti
    Enza

    RispondiElimina
  2. E' vero!!
    Mi hai fatto pensare al carnevale!!
    Quanto mi piace *_*

    ottime le castagnole ;)

    RispondiElimina
  3. ora... dire che si avvicina carnevale è proprio una scusa che non regge vale... carnevale è l'8 marzo, fra quasi due mesi ;-)

    se poi volevi fare le castagnole, quello è un altro par di maniche. e tenendo conto che paiono deliziose e venute perfettamente, non possiamo che applaudire alla tua iniziativa.

    anzi, sai che faccio per manifestare appieno il mio consenso? mi travesto seduta stante da arlecchino!

    RispondiElimina
  4. Proprio due giorni fa stavo pensando alle castagnole. Buoooone


    Brava Vale

    RispondiElimina
  5. Cara Vale mi fai venire l'acquolina in bocca! Sai sono un vecchio golosone,
    Buona giornata, un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Bravissima, troppo belle e cicciotte, come piacciono a me ;)
    buon fine settimana
    Baci Anna

    RispondiElimina
  7. che bello! vi son piaciute!

    ahahahaha gaia.... mi hai scoperta! :) per le frappe aspetto, ok? ;)

    affettuosità a carla, enza, erika, gaia,clà, tomaso e anna

    grazie

    Vale

    RispondiElimina
  8. Sono molto contenta di averti scoperto.. ho un’amica che ha una bimba celiaca.. spesso mi chiede che ricette fare e io non sempre la riesco ad aiutare.... adesso so dove sbirciare.. bravissima!!!! Fabiana

    RispondiElimina
  9. fabiana sono felice di essere di aiuto

    un abbraccio

    Vale

    RispondiElimina
  10. Sono contenta di vedere un altro blog senza glutine, il tuo poi, è molto bello! queste castagnole sono molto invitanti!!! e mi piace molto il post sul lievito madre gluten free. Brava!!

    RispondiElimina
  11. A proposito, il periodo di carnevale comincia il 17 febbraio sempre, quindi è vero che si avvicina!!

    RispondiElimina
  12. grazie giulia per la precisazione... gaia mi ha fatta sentire la solita golosastra!!! e lo sono a volte!!!

    a presto

    Vale

    RispondiElimina
  13. caspita ! ma lo sai che non le ho mai fatte nè GF nè altro? e dire che sono ottime. Mi hai fatto ricordare il primo esperimento fatto qualche anno fa quando nella mia vita voi non c'eravate, in cui ho voluto fare i carciofi in pastella gf e fritti...ohmmioddio che orrore!!! ha assorbito tutto l'olio diventando translucidi ed erano pessimi.... te lo dico per via della frittura... :-))
    grazie per la ricetta e buon carnevale :-DD
    ciao

    RispondiElimina
  14. sonia io ho provato a fare le castagnole con tutte le farine gf e solamente con la biaglut mi son SEMPRE venute

    mi ricordo che le hanno preparate anche col mix crostate (se non mi sbaglio...) di olgh

    buona serata

    Vale

    RispondiElimina
  15. Forse ci sono riuscita?? Ho iniziato a guardare le tue bellissime ricette, sei bravissima. Gli impasti lievitati sono quelli che mi attraggono maggiormente e che proverò a copiare! Complimenti ancora.

    RispondiElimina
  16. eccoti! visto che era facile??

    ci vediamo nei blog e se ti serve son qui

    buona serata

    Vale

    RispondiElimina
  17. hai un blog molto carino e queste castagnole sono davvero invitanti, sta arrivando il carnevale! un bacione e buon we...

    RispondiElimina
  18. Farci mancare noi qualcosa??? Non sia mai detto :-)

    Troppo belle, quasi quasi ci provo col mostro... La biaglut pacco piccolo non va bene vero?

    RispondiElimina
  19. iris... provaci! ho la sensazione che le farine gf della farmacia siano in continuo "aggiornamento" nella loro composizione (il che spiegherebbe come mai con ricette collaudate avvengano spatasci clamorosi!!!)
    male che va ti si squaglia la castagnola nell'olio....

    buona domenica

    Vale

    RispondiElimina
  20. ciao Vale,ma che belle e buone le tue castagnole,complimenti
    un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  21. ciao nicole
    cerco di fare del mio meglio per il mio cucciolo

    buona domenica a te

    Vale

    RispondiElimina
  22. Io ho sempre utilizzato la Biaglut pacco grande. Mia mamma ultimamente sta usando le farine de "Il pane di Anna" e devo dire che le focacce vengono meravigliose (ultima quella con la polpa di olive), morbidissime e senza retrogusto anche il giorno dopo.

    RispondiElimina
  23. sono le uniche farine che non ho mai usato, accidentaccio devo assolutamente rimediare

    la ricetta della focaccia la trovo sul tuo blog??

    buon pomeriggio

    Vale

    RispondiElimina
  24. ciao, passavo per invitarti a un gioco di scambio ricette, ti va di partecipare? ti aspetto qui
    http://zasusa.forumattivo.com/t91-facciamo-un-gioco

    a presto

    RispondiElimina
  25. certo che non possiamo farcele mancare e infatti mi hai fatto venir voglia!!

    ciaooooo

    RispondiElimina
  26. zasusa... ti ringrazio per avermi pensata, mi piacerebbe molto partecipare ma ho le prox settimane abbastanza piene di incombenze e non posso condividere con voi questa bella esperienza

    chabb... si chiamano castagnole anche da te o hanno un nome particolare?

    buona serata

    Vale

    RispondiElimina
  27. Quanto mi piacciono le castagnole!! Mi piace iniziare la giornata con cappuccino e castagnole ( e qualche lattuga ). Fino ad ora non ho avuto grandi risultati,provo con questa farina.
    Grazie Vale

    RispondiElimina
  28. ciao maria giovanna!! buongirono!

    ci terrei veramente a sapere se hai provato a rifarle e ti son piaciute

    ciao

    Vale

    RispondiElimina
  29. Ufffff sono 2 giorni che tento di condividere il successo delle mie castagnole con te! Sono buonissime,successone,da ripetere perchè per colazione ne sono rimaste pochissime e ho fatto la dose doppia!!!!!
    E per fortuna,perchè il profumo ha attirato la vicina.....
    Grazie Vale
    Ps: noi le chiamiamo favette

    RispondiElimina
  30. veramente???
    ma come sono contenta e felice per te!!! grande!!!!

    p.s. ma favette dove si dice???

    buon pomeriggio

    Vale

    RispondiElimina
  31. Le castagnole a Mantova le chiamiamo favette e le "chiacchiere " o " crostoli "per noi sono le lattughe.
    Buon WE a tutte,un abbraccio Vale

    RispondiElimina
  32. Oh! "Mantua me genuit, Calabri rapuere...."
    cara MariaGiovanna mi hai ricordare il mio prof di latino che tentava di instillare conoscenza nelle menti dei suoi alunni....

    a Roma le chiacchiere si chiamano frappe


    buona domenica

    RispondiElimina
  33. Buonissime, provate oggi! Peccato solo averne fatto una sola dose!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta ti siano piaciute :-)

      Elimina