giovedì 22 aprile 2010

coppia ferrarese senza glutine

la foto è terribilmente brutta: siate buoni!

vi riporto la ricetta esattamente come l'ho trovata sul vol. 3 Pizze, pane e torte salate dell'Enciclopedia della Cucina Italia edito da Mondadori

Ingredienti per 4 coppie
1 kg. farina 0
25 g. lievito di birra
10 g. malto
100 g. strutto o burro
sale

ovviamente io ho tradotto in versione "sglutinata" e l'ho fatto in questo modo:


  1. 150 g. mixB

  2. 100 mixIT

  3. 85 g. lievito madre senza glutine

  4. 8 g. miele

  5. 19 g. strutto

  6. 150 g. acqua

  7. 3 g. sale

procedimento
ho versato le farine col lievito, il miele ed il sale in una ciotola, poi piano piano ho aggiunto l'acqua ed ho impastato
ho versato l'impasto sulla spianatoia ed ho continuato a lavorarlo per circa 10 minuti, poi ho aggiunto lo strutto
all'inizio sembra che lo strutto non si assorba mai, ma continuando a lavorare l'impasto, questo diventa morbido e liscio e facilmente gestibile!
ho coperto con un telo ed ho lasciato riposare per un paio di ore
ho ripreso l'impasto e l'ho diviso in 4 pezzi da circa 100 grammi l'uno
con ognuno ho formato una palla che poi ho steso con l'aiuto di un mattarello, ho arrotolato il disco ottenuto e steso nuovamente in un rettangolo piuttosto sottile
l'ho posto in verticale e tenendo ferma la parte in basso ho iniziato ad arrotolare e srotolare quella in alto; lo stesso ho fatto dopo, rigirando il rettangolo, con l'altra etremità. ho tentato di avvitare al centro per formare il nodo che avrebbe dovuto sporgere rispetto ai rotolini....
formate le coppie ho lasciato lievitare per circa un'oretta
ho cotto nel forno già caldo alla massima temperatura per circa 45 minuti

osservazioni: anche se l'aspetto è terribile (è la prima volta che provo a fare questo tipo di pane) il sapore è veramente molto buono e gustoso
sicuramente lo rifarò ma va affinata la tecnica!

6 commenti :

  1. accidenti ma queste sì che sono raffinatezze... io sono ancora nella fase che mi intenerisco quando riesco a sfornare il pane buono!

    RispondiElimina
  2. gaia diciamo che è una raffinatezza da...raffinare!!!

    intanto le nostre farine reggono anche allo strutto... alla doppia lievitazione... allo srotolamento ed arrotolamento... e mi sembra un gran bel traguardo!!!

    p.s. bellissima la tua brioche... l'ho appena vista!

    RispondiElimina
  3. Brava Vale!

    Eh le mitiche coppiette, come le mantovanine sono pani a pasta dura (Simili docet) e non è affatto semplice realizzarli senza glutine.
    Aldilà della forma dentro devono essere sfogliati, per resistere a tiramenti e arrotolamenti resistono, anche allo strutto e lievitano (io avevo tirato la pasta delle mantovane a macchina) però poi l'interno e la crosta esterna non vengono come voglio io!
    A te Vale dentro come sono riuscite?
    Con queste tocca insistere...

    Bacini e bravissima!

    RispondiElimina
  4. olgh.... ovviamente dentro non sono sfogliate... le maledette!!!

    ma avevano un sapore ecceZZZionale ;)

    a parte che dopo averle sfornate ho trovato un video su come si preparano e mi sarei mangiata i gomiti!!!

    bisogna assolutamente insistere!!

    RispondiElimina
  5. Sfogliate o non sfogliate io le trovo molto belle.

    Brava Vale :-/

    RispondiElimina
  6. grazie clà

    prima o poi riusciremo a farle sfogliare!!!

    RispondiElimina