sabato 22 maggio 2010

pane con farine miste senza glutine


mi serviva di corsa del pane però non di farmacia che adesso a mio figlio non piace più
avevo appena rinfrescato il lm che sostava ormai in stand by da un paio di settimane in frigo e così ho aperto la dispensa delle farine ed ho mixato un po' di questo e un po' di quello
avrebbe dovuto lievitare di più ma non ho avuto tempo
è buono, profumato e con la crosta che fa "cronk"

Ingredienti
300 g. lievito madre senza glutine
256 g. glutafin
47 g. brot-mix
100 mixB
50 mixIT
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di sale
220 g. acqua

Procedimento
ho messo il lm in una ciotolina con un paio di cucchiai di acqua ed un cucchiaino di zucchero e l'ho lasciato "riposare"
in una ciotola più grande ho versato le farine ed il sale, poi ho aggiunto il lm e l'acqua
ho mescolato bene e per ultimo ho aggiunto l'olio
ho fatto lievitare per circa 3 ore poi ho rovesciato l'impasto sul piano di lavoro ed ho dato la forma della pagnotta
coperto e lasciato lievitare fin quasi al raddoppio
infornato a forno già caldo alla massima temperatura, forno statico per circa 20 minuti a diretto contatto della parte più bassa del forno, poi spostato a metà altezza e terminata la cottura fino a doratura completa (altri 50 minuti più o meno)

7 commenti :

  1. Ma quella crosta è davvero molto bella, si vede dalla foto che faceva "cronk".

    Brava Vale

    RispondiElimina
  2. grazie clà... sai che fa molto caldo oggi qui?
    ci vorrebbe uno dei tuoi bicchierini...:):):)

    RispondiElimina
  3. se fa troppo caldo ti si scioglierebbero fra le mani ...

    Bacini

    RispondiElimina
  4. okei... capito... me li compero...

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Vale, premetto che sto chiedendo consigli a "diversi esperti" ma non ho ancora risolto il mio problema del pane; il pane lo faccio già da qualche anno, ma penso si possa migliorare. Credo di commettere qualche errore tra la prima e la seconda lievitazione, perchè nella seconda il pane non cresce più ma si abbassa e allarga. Nello specifico: la prima lievitazione avviene in ciotola coperta da un panno umido a temperatura ambiente; la seconda lievitazione dopo il reimpasto e la forma, direttamente sulla placca da forno e sempre con panno umido (quindi senza contenitore). Dove sbaglio?
    Francesca

    RispondiElimina
  6. ciao francesca... il pane che vedi nella foto è stato cotto nel pirex che gli ha dato la bella forma che vedi
    prova anche te a fare lo stesso

    forse la 2^ lievitazione è troppo lunga? ma usi farine gf?

    ciao a presto

    RispondiElimina