domenica 13 febbraio 2011

focaccia lenta

il mio pensiero oggi è per tutte le donne che son scese o stanno scendendo in piazza a dire BASTA!
per Roma l'appuntamento è alle 14.00 a piazza del Popolo

***********************************************************************


focaccia lenta

è una settimana che non cucino e parlare di cibo mi da fastidio
ieri i miei figli mi hanno chiesto una focaccia ed è venuta così buona che l'ho rifatta anche oggi per pranzo
l'ho chiamata "lenta" perchè l'ho impastatata ieri sera e stamattina l'ho semplicemente stesa nella teglia e cotta
di più proprio non mi riesce!

Ingredienti
110 g. Glutafin
65 g. Pandea
1\2 cucchiaino di zucchero
sale q.b.
2 g. lievito secco (quello che si trova nelle confezioni di farina della farmacia)
olio evo
sale grosso q.b.
115 ml acqua

Procedimento
ho messo tutte le farine in una ciotola con zucchero, lievito e sale e poi ho aggiunto a filo l'acqua mescolando bene; ho ottenuto un impasto appiccicoso che ho spostato in un'altra ciotola precedentemente oliata
ho lasciato lievitare tutta la notte e stamattina, dopo essermi unta una mano, l'ho sgonfiato e lavorato direttamente nella ciotola
poi ho preso la teglia in cui l'avrei cotto, l'ho oliata (volendo si può usare la carta forno) e pazientemente ho steso l'impasto nella teglia; per fare ciò ogni tanto mi ungevo la mano...
l'ho lasciato lievitare nuovamente per altre 2 ore più o meno, l'ho cosparso di sale grosso e l'ho infilato al forno alla massima temperatura per circa 15 minuti
è venuta una focaccia croccante dal cuore morbido
ce la siamo litigata