martedì 6 dicembre 2011

Quanti modi di fare e rifare: lo Stollen di Natale (senza glutine)


Questo mese per il "Quanti modi di...." siamo nella cucina di nonna Sole con il suo Stollen di Natale 
Lo Stollen è un dolce tipico della tradizione culinaria natalizia della Germania, ricco di frutta secca e candita, spezie e, a volte,  pasta di mandorle.
Vi riporto la ricetta glutinosa di nonna Sole, che io ho modificato per avere un buonissimo stollen senza glutine, adatto alle esigenze alimentari di mio figlio.


Ingredienti x 3 stollen: 
750 gr. di farina forte [io farine naturalmente prive di glutine]
200 gr. di zucchero
1 bustina di lievito secco liofilizzato o 25 gr di lievito di birra
280 gr. di latte tiepido [ho usato metà acqua e metà latte]
250 gr. di burro morbido
1cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di cardamomo (omesso) [pure io!]
160 gr. uvetta
100 gr. di mandorle con la buccia
40 gr. di canditi misti [usato gocce di cioccolato come da Prontuario]
40 gr. di zenzero candito [omesso]
80 gr. di albicocche secche morbide [usato gocce di frutta come da Prontuario]
Rum q.b [vino secco bianco]
2 uova
Sale 5 gr.
Per spennellare:
30 gr. circa di burro
Zucchero semolato q.b
Zucchero a velo q.b



per il procedimento dello stollen e la realizzazione della pasta di mandorle vi rimando al blog di Nonna Sole, che ho seguito nelle spiegazioni passo passo senza nulla modificare, ad eccezione del lievitino che ho fatto partire senza l'uovo


a noi è piaciuto molto ed abbiamo avuto modo di conoscere ed apprezzare un dolce di una tradizione natalizia diversa dalla nostra

il prossimo mese il "Quanti modi di fare e rifare..." si dedicherà ai cantucci di Tiziana