martedì 17 gennaio 2012

lenticchie e patate

patate e lenticchie, piatto "povero" della tradizione abruzzese, che cucino ricordando ciò che faceva nonna e ora mamma e le scorpacciate fatte da bimba

ricordo il rito dell'acquisto delle lenticchie a fine estate,  nonna che si raccomandava da chi andare a prenderle ed il grande barattolo di vetro dove venivano conservate in attesa di gustarle durante l'inverno

di solito in casa abbiamo solamente le lenticchie di S. Stefano di Sessanio e comuni limitrofi, ma ogni tanto mi arrendo a quelle già pronte (basta che siano quelle piccole però)


Ingredienti
300 g. lenticchie piccole cotte
4 patate di media grandezza
1 foglia di alloro
olio evo q.b.
1 spicchio di aglio
peperoncino q.b.
acqua q.b.
sale q.b.

Procedimento
ho lessato le lenticchie in abbondante acqua con uno spicchio di aglio vestito ed una foglia di alloro, le ho scolate poi le ho messe in una pentola coperte da abbondante acqua bollente(le copriva di poco più di 2 dita), aggiunto un pochino di olio, sale e la foglia di alloro; ho acceso il fuoco e lasciato che arrivasse a sobollire
ho pulito le patate e le ho tagliate a pezzi non troppo piccoli e le ho unite alle lenticchie
ho lasciato tutto sul fuoco, mescolando ogni tanto, fin quando le patate non hanno iniziato a "sfarinare", quindi ho spento
in un piccolo padellino ho versato dell'olio e fatto friggere uno spicchio di aglio con 2\3 peperoncini secchi, poi ho versato tutto nelle lenticchie e patate, mescolato bene e fatto riposare qualche minuto prima di impiattare e servire

Osservazioni
mio figlio ne ha voluti 3 piatti!  DNA non mente ;-)
tenete sul fuoco un pentolino con del brodo vegetale, così da poterlo aggiungere se l'acqua dovesse ritirarsi troppo; si gusta un pochino brodoso

p.s. ovvio che è senza glutine vero???

26 commenti :

  1. Lenticchie <3.....le faccio spesso, ci piacciono e sostituiscono la carne che a me non piace molto...Questa ricetta mi ha fatto venire l'acquolina e sai che ti dico?? Questa sera la provo! Io le lenticchie uso quelle secche, non hanno bisogno di ammollo e si cuociono in poco tempo.
    Graziegraziegrazie :)*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo ti piaccia allora!!

      noi le mangiamo molto spesso, un po' come tutti i legumi del resto, per il tuo stesso motivo

      Elimina
  2. le lenticchie in casa ci sono e per questo piatto-coccola ci sarà un posto sulla mia tavola proprio domani. Un bacione

    RispondiElimina
  3. piatto-coccola esatto!
    ed il più fortunato avrà la foglia di alloro nel piatto da "ripulire"... ci si accontentava di poco da bimbe ;-)

    RispondiElimina
  4. Vale che bel piatto rustico! poi, con questo freddo, lo vorrei anche per merenda! Molto invitante! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao micol.. è buono e semplice

      Elimina
  5. In queste giornate d'inverno non c'è niente di meglio di una zuppa di lenticchie, le adoro anche se non le digerisco bene.
    Ben trovata:)

    RispondiElimina
  6. Ciao Vale, tre piati!!!
    Vuol dire che sei veramente una bravissima cuoca
    un piatto così con questo freddo si mangia volentieri,
    un caro saluto
    Tiziano

    RispondiElimina
  7. questo piatto è buonissimo, si vede ad occhio, e le lenticchie sono una delizia. sai come piacerebbe a mio figlio, che ama sia le lenticchie che le patate?
    anche la famiglia di mio marito è di origine abruzzese, ma loro del teramano. così, perché mi piace quando ci sono cose che uniscono. un abbraccio

    RispondiElimina
  8. elena@ ♥♥♥

    tiziano@ è che è proprio buono di suo il piatto! come sta il cucciolotto?

    gaia@ le riflessioni sulle tradizioni familiari che si tramandano di generazione in generazione anche attraverso le ricette di cucina, le ho scritte e poi definitivamente cancellate non so quante volte ;-)

    evviva! oggi è mercoledì!!

    RispondiElimina
  9. mi piacciono un sacco questi piatti caldi e ricchi!! brava :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho capito da uno dei tuoi ultimi post... lenticchioso!!!!

      bacioni

      Elimina
  10. Molto buono veramente anche se io ho fatto più lenticchie che patate, molto confortevole quando fuori fa così freddo!!
    Grazie Vale

    RispondiElimina
  11. ci ripensavo: perché non partecipi con questa ricetta alla raccolta di stefania sulle minestre senza glutine? sarebbe perfetta!

    RispondiElimina
  12. Lenticchie lenticchie, buoneee..con le patate poi? Che voglio di più? Un piattone..no una pentolata, qui da me! Quando vieni?! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmhhh... col cuore son lì ma al momento non son previsti viaggettini :-(

      devi preparare questo piatto da sola

      Elimina
  13. ...è quello che ci vuole per scaldarsi da una fredda giornata invernale, ottima ricetta Vale baci

    RispondiElimina
  14. Chiamalo povero, chiamalo come ti pare ma a me piace moltissimo, ha un aspetto molto invitante.

    Brava Vale
    Bacini da me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rifatto anche ieri sera... più ne faccio più ne mangiamo... :-) e poi riscalda che con questo freddo male non fa ;-)

      Elimina
    2. Tremenda sei... ne voglio una ciotola anche ioooooo

      Bacioni

      Elimina
  15. Questi piatti cara Vale sono proprio l'ideale per questa fredda stagione. Grazie della gradita visita al mio blog.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un toccasana direi!!! ho letto che stai meglio caro Tomaso e gioisco per te

      Elimina