mercoledì 23 maggio 2012

insalata fantasia con glassa all'aceto balsamico di Modena


io vorrei sapere perchè dopo un po' che stanno nell'armadio i miei vestiti si restringono!
qualche giorno fa ho provato dei costumi ed anche quelli hanno deciso di non starmi più
è un mistero, deve esserci qualcosa nell'aria che porta i tessuti a contrarsi e quindi a diventare più piccoli di qualche taglia

detto ciò, non vorrei iniziaste a pensare che vi presento questa ricetta per una gustosa e fresca insalata -per ovvi motivi senza glutine- solamente perchè mi son messa a dieta... perchè non è assolutamente così

gli ingredienti son naturalmente privi di glutine ad eccezione della glassa all'aceto balsamico di Modena (ho usato quella presente in Prontuario)

Ingredienti
1 busta di insalata valeriana già lavata e pulita
1 pera Williams
70 g. di fontina
gherigli di noce
sale q.b.
olio EVO q.b.
glassa all'aceto balsamico di Modena q.b.

Procedimento
aprire la busta di insalata e versare il contenuto in una capiente ciotola :-)
tagliare a dadini piccini la fontina e la pera, dopo averla privata del torsolo e della buccia
aggiungere una generosa manciata di gherigli di noce
salare, aggiungere l'olio EVO e la glassa all'aceto balsamico di Modena
mescolare e servire


16 commenti :

  1. :-D
    Ma non ho capito sei a dieta o no?
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia mente lo è, il mio corpo no... non mi segue in questi insani propositi ;-)

      Elimina
  2. Mi piacciono molto le insalate con la frutta secca...deliziosa!

    RispondiElimina
  3. Cara Vane io ne vado pazzo per qualsiasi tipo di insalata, purché sia condita con olio e aceto balsamico tipico di Modena.
    Buone serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. ma non sai quanto è vero!!! i vestiti si restringono! eheh a me fanno questo effetto i jeans! ho sempre il terrore di andarli a provare che non mi stiano più eheheh ^_^ buonissima l'insalata, a me piace arricchirloa come hai fatto tu :)

    RispondiElimina
  5. Adoro le insalate poi con l'aceto balsamico!!


    ciao

    RispondiElimina
  6. C'è uno studio in proposito sul perchè i vestiti si restringono nell'armadio. Sono questi nuovi tessuti che reagiscono con l'umidità e si restringono. E' scientificamente dimostrato...lo dissi già l'anno scorso, non sono belinate, proprio no.
    Un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi ci son anche basi scientifiche ad avvalorare questa mia tesi!! perfetto ;-)

      Elimina
  7. Ciao Vale nell'armadio c'è troppa umidità e per
    questo che si restringono succede anche ha me
    un caro saluto

    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. colpisce quindi uomini e donne!!

      grazie

      un salutone

      Elimina
  8. mi piace tutto di questo post. in primis l'insalata, che è proprio gustosa.
    ma anche la spiegazione scientifica del perché i miei vestiti non mi entrano più anno dopo anno... è bellissima. non è colpa mia, è colpa dell'umido. fantastico!
    p.s. io però ho smesso di usare le insalate già imbustate, quando ho notato quanto costano al kg. una cosa indecorosa. mi sono detta che la mia pigrizia non può costarmi tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo veram sia giunto il momento che le ditte prendano atto dei danni provocati dall'umidità ai tessuti e facciano qualcosa, non si può continuare così ;-)

      lo so che le insalate già imbustate costano un botto, ma la mia pigrizia le adora!!

      Elimina