giovedì 28 marzo 2013

treccia ripiena di Pasqua

ho letto questa ricetta di Sale&Pepe su fb e l'ho subito rifatta in versione senza glutine

ho fatto metà dose ed è rimasta a forma di treccia, che era troppo piccina per essere arrotolata

bellissima idea per una Pasqua senza glutine


Ingredienti
160 g. Farmo o Coop o Happy Farm (quella per pane, tanto son la stessa identica farina)
80 g. Glutafin
60 g. Agluten
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva EVO
6 g. lievito di birra secco LDB
5 g. sale fino
186 g. acqua

ingredienti per la farcia secondo i propri gusti (prosciutto, formaggio, olive....)

3 uova

Procedimento
pesare tutti gli ingredienti
mettere le farine con il ldb nel cestello del Kenwood (qualsiasi altra impastatrice va bene e si può lavorare anche a mano con l'aiuto di una forchetta), azionare col gancio a velocità 2 e versare l'acqua a filo; aggiungere il sale e per l'ultimo l'evo

ungere una ciotola con tanto olio evo quanto basta e versarvi l'impasto, prelevandolo dal cestello in cui lo avete lavorato

coprire con un telo e far lievitare per circa un paio d'ore

riprendere l'impasto, infarinare la spianatoia con un pochino di farina (io ho usato la MixIt!) e lavorare per qualche minuto; l'impasto è morbido, non appiccicoso e si lavora bene

prendere un pezzettino, che servirà per le decorazioni, e metterlo da parte, magari avvolgendolo con della pellicola alimentare per evitare che indurisca

dividere in 3 parti uguale l'impasto rimasto e lavorarne una parte per volta

bisogna ricavare dei "rettangoli", aiutandosi con il mattarello, da farcire secondo i propri gusti, magari senza abbondare, come ho fatto io, perchè poi è diffcile arrotolare e in cottura il ripieno fuoriesce

quando avrete realizzato questi "filoncini" ripieni, dovrete poi intrecciarli tra loro

fate questa operazione direttamente sulla carta forno: vi basterà poi prendere la treccia alzando i lembi della carta forno e posizionarla sulla teglia per la cottura

lavate bene le uova e posizionatele sulla treccia, create delle croci sulle uova col pezzettino di impasto messo da parte

lasciate lievitare ancora per 1 ora circa, poi spennellate con dell'evo e mettete in forno già caldo a 180^ statico fin quando non avrà preso un bel colore ambrato (più o meno 20\25 minuti)

non fate come me che stavo per bruciarla!!