mercoledì 8 gennaio 2014

Tartare di salmone con patate e asparagi

ricetta [senza glutine eliminando il pane o usando del pane senza glutine] di Margherita, prima concorrente eliminata di Masterchef 2013\2014

comincio dalle osservazioni: ma perchè a me si è formata tutta la patina biancastra sul salmone? si è ossidato per troppo limone? l'ho fatto riposare troppo tempo?
non ha intaccato il gusto e nemmeno si è rivelato pericoloso per la salute visto che chi l'ha mangiato non ha avuto problemi, ma esteticamente era parecchio bruttino da vedere.... ma tanto tanto buono da mangiare!




Ingredienti
500 g. salmone
8-10 asparagi
800 g. patate
sale q.b.
pepe q.b.
succo di un limone
erba cipollina q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.

Procedimento
1. sbucciare le patate e tagliarle a dadini piccini da far bollire per pochi minuti in acqua salata, devono rimanere "croccanti"; scolarle e condirle con olio, sale, pepe ed erba cipollina e tenere da parte
2. tagliare a dadini piccini (come per le patate)  il salmone e condire con il succo di limone, olio, pepe e sale e tenere da parte
3. pulire gli asparagi, prendere solamente le punte, tagliarle a metà e passarle in padella a "grigliare" da entrambi i lati
4. foderare con della pellicola alimentare uno stampo da plumcake ed assemblare la tartare mettendo prima gli asparagi, poi il salmone ed infine le patate, pressare bene
5. io ho lasciato riposare una decina di minuti in frigorifero (e credo che questo sia stato un errore perchè ho ossidato il salmone col limone) e poi ho rovesciato su un piatto da portata

n.b. Margherita ha usato un coppapasta per creare monoporzioni ed ha completato decorando con la mollica di pane frullata con delle olive e tostata velocemente in padella, cosa che non ho fatto perchè me ne sono dimenticata, accidenti!!!