mercoledì 21 gennaio 2015

focaccia pugliese con il preparato senza glutine speciale per pane e pizza del Molino Dallagiovanna


ho parecchie confezioni di farina senza glutine che invocano di essere utilizzate dalla dispensa dove le ho praticamente abbandonate
fin quando dovevo preparare senza glutine avevo voglia e fantasia e desiderio di fare e fare e fare ancora, ma da quando ho dovuto eliminare le proteine del latte dalla dieta di mio figlio (quello non celiaco), mi sembra di essere diventata incapace a fare qualsiasi cosa e tutto mi sembra difficile ed irrealizzabile
sono mesi che non preparo nulla, il mio celiaco va avanti solamente con i prodotti confezionati (orrore!!!) ed inizio pure a sentirmi in colpa
insomma, senza troppe speranze e con tutta la fantasia che ho in questo periodo ho pensato di preparargli una focaccia pugliese, che avrebbe dovuto mangiare a pranzo con gli amici, ma che alla fine è diventata la nostra cena. 
per fortuna. 
nostra :-)

fonte di ispirazione della ricetta qui


Ingredienti
100 g. patate (pesate a crudo e con la buccia)
500 g. preparato senza glutine speciale per pane e pizza del Molino Dallagiovanna
1 g. lievito di birra secco
7 g. miele
7 g. sale
380 ml acqua 

Procedimento
lessare le patate e sbucciarle, passarle con lo schiacciapatate e tenerle da parte
pesare tutti gli ingredienti
versare gli ingredienti secchi più le patate nel cestello del Kenwood, frusta a gancio, velocità 2
a filo aggiungere l'acqua e lasciar lavorare 5 minuti
versare in una ciotola unta di olio extra vergine di oliva, coprire con pellicola e lasciar lievitare

io ho fatto questa operazione più o meno alle 10 della mattina e poi ho ripreso l'impasto verso le 15 e 30

rovesciare l'impasto lievitato sul foglio di silicone (non appiccica e non c'è bisogno di usare altra farina) e lavorarlo fino a renderlo bello liscio

ungere le teglie (ho usato quelle usa e getta da crostata)
dividere l'impasto in 3 parti (errore fu! meglio dividerlo in due) e sistemarlo nelle teglie, schiacciandolo con la punta delle dita
condirlo con pomodorini pachino divisi a metà, origano, sale e olio ed aspettare fiduciosi 

una focaccia l'ho condita con cipolla e pomodorini

accendere il forno (ho acceso il forno verso le 18), modalità statico, massima temperatura ed infornare le focacce sulla refrattaria (il mio forno ha "temperatura pizza" e la refrattaria in dotazione) per i primi 10 minuti, poi spostarle a metà altezza nel forno, abbassare la temperatura a 200 e proseguire con la cottura per altri 20 minuti

metà solo pomodorini e origano e metà anche con la cipolla bianca


Osservazioni
l'ho stesa troppo sottile, complice l'aver diviso l'impasto in 3 parti
se avessi diviso a metà la focaccia sarebbe venuta bella "gonfiotta" e buona buona buona
in Puglia divoriamo quella con i pomodorini e tanto origano e questa versione in consistenza e sapore si avvicina moltissimo a quella delle nostre scorpacciate glutinose!!!