giovedì 15 ottobre 2015

Panini per hamburger


"figlio tu m'hai provocato? ed io te l'ho preparato!!!"

erano giorni che il celiacofiglio mi assillava chiedendomi il panino col bacon, supportato dal fratello che sembrava volesse inzupparlo pure nel latte (di soia) 'sto bacon

e va bene... so dove trovare il bacon senza glutine

ma i panini morbidini tondini per gli hamburgerini da far mangiare ai miei adorati figliolini?

mumble... mumble.... quelli in commercio senza glutine non ci piacciono

"mammina ma quelli li fai tu!!!!"  :-) 

e te pareva!

obbedisco! adorati figliolini, obbedisco ma ve lo farcisco come dico io e ve lo dovete mangiare senza fare storie eh!!!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Ingredienti
6 g. lievito di birra secco
150 g. Farmo
175 g. MixB Schar
75 g. farina di sorgo
9 g. sale fino
25 g. zucchero
210 g. acqua
27 g. margarina senza glutine
1 uovo+1tuorlo (totale di 72 g.)


Procedimento
pesate la margarina e mettetela a fondere a fuoco dolce a bagnomaria 
inserite nella ciotola del Kenwood (va bene anche un'altra impastatrice) l'acqua, le uova, il sale, lo zucchero e con la frusta a gancio cominciate a far andare a velocità minima
aggiungete le farine con il lievito ed alzate la velocità, fate lavorare per qualche minuto e poi aggiungete la margarina (fatela freddare un pochino prima di unirla)
lasciate lavorare per altri cinque minuti
oliate una ciotola e versate il composto, copritelo con della pellicola alimentare e lasciatelo lievitare fino al raddoppio
infarinate il piano di lavoro con pochissima farina (di solito utilizzo il MixIt! della DS) e rovesciatevi l'impasto, sgonfiatelo schiacciandolo con la punta delle dita, ripiegatelo su sè stesso un paio di volte e poi ricavate 8 pezzature di pari peso (io ne ho ottenute 7 da 100 g. ed una un pochino più piccina)
lavoratele per ottenere un panino tondo e poi mettete a lievitare per circa 40 minuti sulla leccarda coperta da carta forno
portate il forno a temperatura a 190^, statico
spennellate con un albume (son rimasti chiari, magari era meglio spennellarli con una classica emulsione di acqua e olio) ed infornate
dopo circa 15 minuti portate a cottura coprendoli con della carta argentata se vedete che stanno scurendo troppo ( a me era sembrato stessero scurendo e li ho coperti)
sfornateli, lasciateli raffreddare e farciteli magari proprio come potete vedere nella foto

Osservazioni
divorati!!
son rimasti un panino grande e quello più piccino che io e figlio piccolo ci siamo saziati con uno e la mattina dopo erano ancora morbidini tanto che a pranzo il celiacofiglio ha preteso un altro hamburger

fonte di ispirazione per la ricetta qui