giovedì 1 luglio 2010

pretzel senza glutine




adoro i pretzel... quelli soffici e salati che a New York trovi in ogni angolo di strada ed in ogni stagione... quelli che comperi al banchetto e che ti scaldano un po' le mani in una fredda giornata invernale...
quelli americani son particolari: son lisci-croccanti-salati fuori ma morbidi e saporiti all'interno... a me ricordano vagamente nel sapore una birra di quelle scure... ne ho mangiati in quantità da vergogna...

potevo non provare a rifarli in versione gf? certo che no!
la ricetta glutinosa l'ho presa da qui e tra le tante che ho trovato in rete è stata quella che mi è piaciuta di più

la preparazione è un pochino complessa ma alla fine ne vale la pena! ;)

Ingredienti
1^ impasto
- 48 g. di mixb
- 50 ml. acqua tiepida
- 1 g. di lievito di birra fresco
- 1 g. di sale


2^ impasto
- 100 g. di mixb
- 90 g. agluten
- 200 ml acqua tiepida
- 3 g. sale
- 5 g. lievito di birra fresco
- 12 g burro morbido
- 1\2 cucchiaino di miele
 



Procedimento
ieri sera ho preparato il 1^ impasto e l'ho lasciato in forno a lievitare tutta la notte
 
la mattina seguente ho preparato il 2^ impasto a cui alla fine ho aggiunto tutto il 1^ impasto ottenendone così uno solo. ho lasciato lievitare fino al raddoppio
poi ho rovesciato tutto sulla spianatoia infarinata e lavorato un pochino per renderlo bello liscio ed ho formato dei panettini di circa 100 grammi scarsi + 1 piccino che ho lasciato lievitare sotto la pellicola per altri 40 minuti

ho formato dei rotoli ed ho dato loro la forma dei pretzel


a questo punto li ho sistemati su una teglia foderata con della carta forno infarinata per 40 minuti coperti con la pellicola, poi (come da ricetta glutinosa) li ho tenuti scoperti in frigo per 30 minuti... dice che così si facilita la formazione della crosticina non ho capito ma ho eseguito
 
mentre aspettavo che il forno arrivasse a temperatura -230 gradi- ho portato ad ebollizione in una capiente pentola dell'acqua in cui avevo fatto sciogliere 3 cucchiai di bicarbonato (sembra che sia proprio il tuffo nel bicarbonato a donare ai pretzel un sapore inconfondibile ) ed ho fatto un "bagnetto" velocissimo ai pretzel


li ho adagiati nuovamente sulla teglia, stavolta su un foglio di carta da forno leggermente imburrato, li ho spolverizzati col sale (ci vorrebbe il sale per pretzel !!!) e li lasciati nel forno fino a quando non son diventati belli colorati (per modo di dire visto che le farine gf tendono sempre a rimanere bianchiccie e anemiche...)


a noi sono piaciuti




p.s. scusate per le foto che son sfocate ma non son riuscita a ridimensionarle......





ricetta da me pubblicata su CucinaInSimpatia il 29 Ott, 2008