giovedì 11 novembre 2010

come ti frego un pupo su due!

alzi la mano chi riesce a far mangiare pesce ai propri figli dichiarando apertamente che si tratta di pesce!!
facciamo subito una distinzione "seria": se si tratta di tonno in scatola o di salmone affumicato ne mangiano in quantità industriali ma se propongo loro una spigola o un fritto di calamari si rifiutano anche di entrare in cucina perchè, secondo loro, c'è puzza...
io non mi arrendo però e il pesce almeno una volta a settimana cerco di farglielo mangiare ugualmente, almeno fino a qualche sera fa in cui ho deciso che col grande è una partita persa
ha iniziato a lamentarsi già prima di capire che si trattava di pesce, ne ha messo in bocca un pezzettino grande quanto una moneta da 1 centesimo e da lì in poi ha iniziato a ruminare in perfetto stile mucca con tanto di omaso, abomaso e rumine!
eppure ero stata diabolica nel preparlo! o almeno così credevo....

merluzzo panato


Ingredienti
3 filetti di merluzzo
1 uovo
3 cucchiai di farina gf (circa)
6 cucchiai di panatura gf (circa)
sale q.b.

Procedimento
procedere come nella preparazione delle fettine panate (prima nella farina, poi nell'uovo e poi nella panatura)
sistemare i filetti in una pirofila da forno magari coperta con la carta forno, aggiungere un pochino di olio e far cuocere a 180\200^ per circa 15 minuti e comunque fin quando non si sarà formata la crosticina