giovedì 3 febbraio 2011

giovedì gnocchi

a Roma gli gnocchi son il piatto del giovedì, infatti il detto dice: "Giovedì gnocchi, Venerdi pesce , Sabato Trippa"
veramente diciamo pure: ""Ridi, ridi, che mamma ha fatt' i gnocchi" riferito a persone che ridono stupidamente anche quando si dovrebbe rimanere seri
cercando nel web invece ho trovato che questo proverbio, in un'ottica religiosa, "sottolinea l'importanza del giovedì come giorno quasi festivo, che necessita d'un piatto elaborato e gustoso e che anticipa quello di magro del giorno successivo"

gnocchi

Ingredienti (per 2\3 persone)
288 g. patate (pesate crude e senza buccia)
72 g. biaglut
80 g. glutafin
1 tuorlo
1 pizzico di sale

Procedimento
pulire le patate e metterle a bollire in acqua salata
scolarle ed ancora calde schiacciarle con la forchetta ( o passarle nel passapatae) e metterle sulla spianatoia
aggiungere un pizzico di sale ed il tuorlo ed iniziare ad aggiungere la farina un po' per volta, impastando tutto molto velocemente (anche perchè le patate son bollenti!!!) fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo
ricavare tanti budellini dello spessore di 2\3 centimetri e tagliare gli gnocchi
lasciar riposare un'oretta
cuocere in acqua bollente salata
sono cotti quando vengono a galla!!!

n.b. vi ho dato le indicazioni esatte dei grammi di farina che ho usato ma tenete presente che può variare in base alla qualità delle patate.... la mia mamma dice: "tanta farina quanta  se ne tirano"

li ho conditi con un sughetto di pomodorini datterino freschi ed una spolverata di parmigiano

spazzolati!!!