mercoledì 2 marzo 2011

pate sableé pochée senza glutine

era da tempo che volevo preparare dei biscottini da prendere col tè
ma non i soliti biscottini di frolla... volevo quelli che si vedono nelle vetrine delle pasticcerie e che mio figlio sogna in un tripudio di cioccolato

finalmente ho trovato la ricetta che mi ha fatto innamorare e l'ho rifatta immediatamente traducendola in versione senza glutine

la base di partenza è quella dei simildigestive di qualche giorno fa






Ingredienti
92 g. farina di mais
26 g. fecola di patate
88 g farina di riso
5 xantano
150 burro morbido
100 zucchero a velo (come da prontuario; io penso che 75/80 g. potevano bastare)
1 uovo
15 g. panna
1 pizzico di sale
vaniglia (io ho usato una bustina di vanillina della Bertolini, dalla ditta garantita senza glutine)

per le decorazioni
- cioccolato fondente (come da prontuario)
- marmellata di more (come da prontuario)
- zucchero a velo (come da prontuario)


Procedimento
ho lasciato che il burro arrivasse a temperatura ambiente e poi l'ho lavorato un pochino con le fruste "a maialino"; lentamente ho aggiunto lo zucchero a velo, poi l'uovo sbattuto e la panna in cui avevo messo il pizzico di sale
continuando con le fruste ho aggiunto la farina un po' per volta ed ho lavorato giusto il tempo di far amalgamare il tutto (così scrive Pinella)
ho messo l'impasto nella sac a poche col beccuccio frastagliato ed ho dato sfogo alla fantasia nel formare i biscotti direttamente nella teglia coperta da carta forno
ho messo la teglia con i biscotti in frigorifero per 3 ore e poi ho infornato a forno già caldo ventilato 160^ per circa 20 minuti
aspettando che si freddassero ha sciolto del cioccolato fondente a bagnomaria
ho unito a due a due alcuni biscotti stendendo nel loro interno un velo di marmellata di more (probabilmente è più adatta quella di albicocche o di arance però io in casa solo quella avevo...) e poi li ho tuffati tenendoli con la punta delle dita nel cioccolato
altri li ho tuffati da "single" nel cioccolato ed altri ancora li ho spolverizzati solamente con dello zucchero a velo


sono felicissima per la riuscita della ricetta, inutile dirvi che son buonissimi, vero???

27 commenti :

  1. Uhhh, li mangiavo sempre glutinosi! Per il resto ti ho risposto nel post precedente. Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. sono bellissimi, da pasticceria :-)) molto molto brava :-)
    volevo dirti che da un paio di giorni ho difficoltà a lasciare messaggi da te. Quando visualizzo il post, mi si oscura la pagina come se ci fosse un filtro azzurrato davanti e mi impedisce di cliccare o commentare. Devo andare sulla home page e molto velocemente scorrere il sunto del post e cliccare sui commenti perchè mi si apra la finestrella dove poter scrivere.... se perdo due secondi in più si oscura pure quella :(( ne sai niente perchè accade ciò???
    ciao .-))

    RispondiElimina
  3. Lo vedo che sono buonissimi!!! Sono anche bellissimi!!! Complimenti!!!
    hai un estro fantastico Valery!
    Bravissima!!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. tinny@ ho visto, grazie

    sonia@ mi spiace ma non so cosa sia... anche iris mi ha detto che nei giorni scorsi ha avuto difficoltà ad entrare... dipenderà dalla connessione??? io non ho toccato nulla

    marialuira@ grazie... :):):)

    RispondiElimina
  5. Se ven buenísimas, y seguro que exquisitas.

    Saludos

    Ana y Víctor.

    RispondiElimina
  6. Ciao Vale, figurati, mi dispiace di non essere stata in grado di darti una risposta migliore. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Hanno un aspetto meraviglioso! Devo provare a farli, anche se non so che cos'è lo xantano!!!!

    RispondiElimina
  8. Sono fantastici complimenti!!!che voglia di mangiarmeli con il te!!!

    RispondiElimina
  9. Ti sono venuti una meraviglia!!!

    RispondiElimina
  10. Sono bellissimi, meglio di quelli della pasticceria! Chissà com'era contento il tuo pargolo! :P

    RispondiElimina
  11. Che belli che sono... fanno venire l'acquolina in bocca, e sono sicura che sono buonissimi. Volevi un risultato da pasticceria e visivamente l'hai ottenuto, ma qualcosa mi dice che come sapore hai ottenuto anche di meglio!!!

    RispondiElimina
  12. tutte voi@ grazie! son venuti buonissimi... mio marito ieri pensava li avessi presi in pasticceria! che soddisfazione :):):)

    tanto per essere pignoli si sente vagamente il sapore della farina di mais

    indovinate un po' quali son finiti subito???

    affettuosità

    Vale

    RispondiElimina
  13. Il problema continua ed è uguale a quello di Sonia, ma io sono diventata velocissima ad andare su commenti :-)

    Sono uno spettacolo Vale, sembrano proprio di pasticceria è vero.
    Baci.

    RispondiElimina
  14. iris@ mi spiace ma non so proprio come aiutarvi :(
    nulla ho toccato... io vedo tutto come sempre... a chi possiamo chiedere???

    RispondiElimina
  15. Non lo chiedere a me che sono la negazione fatta e finita in tutto :-)

    Con il sistema di fare più svelta del pc a caricare, come vedi riesco ad entrare, magari gli passerà iihhihi

    RispondiElimina
  16. Buongiorno carissima, dove sei finita? tutto bene? Quella che prendo io la farina, ti giuro ne ho provate tante, ma per maneggiare mi davano problemi, questa è chiara e lega bene. Si chiama 3 Pauly è rigorosamente gluten-free: Farina di riso, farina di riso rigonfiata, amido di patate, farina di mais. Non a aggiunte di latte, lievito e che altro si voglia. Veramente buona ma cara.
    Un bacione!! Io fino a che non ho le risposte definitive, non mi passano niente, sono due anni che stò patendo, vediamo se questa è la volta buona che si capisce!! Un bacione carissima!! A Presto!!!

    RispondiElimina
  17. marialuisa@ incrocio le dita per te ;);)

    RispondiElimina
  18. PER SONIA ED IRIS@ ho chiesto ad Azzurra di Grafic Scribbles di vedere di eliminare il disturbo di cui mi avete scritto
    credo che abbia risolto
    mi confermate la cosa?

    un grazie a voi per avermelo segnalaro ed uno pieno di gratitudine ad Azzurra per avermi aiutata (anche questa volta... imparerò prima o poi... ce la posso fare!! ;) )

    RispondiElimina
  19. Valeeee questi mi erano sfuggiti, che meraviglia! Li voglio fare...è la sac-a-pochè che mi fa venire l'ansia =(
    Ci proverò! Devo anche fare la tua focaccia lenta...
    P.S. Il LM sonnecchia ancora!!!

    RispondiElimina
  20. fammi sapere se poi li fai veramente... qui se li sono litigati

    ciao ciao

    RispondiElimina
  21. ma come avevo fatto a perdermi pure questi?!?!
    ti sono venuti splendidi!

    e concordo, i biscotti in frolla montata sono una delle cose più squisite che si possano mangiare, qui ne vanno matti tutti!

    RispondiElimina
  22. gaia@ sono semplicementi perfetti ed il merito è solamente della ricetta originale, credimi ;)
    prova a rifarli, dai!, e poi mi dirai ;)

    RispondiElimina
  23. Mmmmmm! che bontà! e che bei pasticcini! non voglio più pensare ai miei completamente spiattellati!!!
    Lì rifarò seguendo questa ricetta e ti farò sapere!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  24. Bellissimi davvero... ma cos'è la farina di riso rigonfiata? Non l'avevo mai sentita.

    RispondiElimina
  25. dove l'hai letto alessia? così non capisco se lo stai chiedendo a me o cosa...

    RispondiElimina
  26. Hai ragione Vale!! Ne parlava sopra Maria Luisa :-)

    RispondiElimina
  27. Maria Luisa cos'è questa farina di riso rigonfiata? Non l'ho mai sentita...

    RispondiElimina