giovedì 23 giugno 2011

Maturità 2011 alimentazione e celiachia

ieri è iniziata la Maturità 2011 e tra le tracce proposte ve ne era una dedicata all'alimentazione e che è stata riassunta nella frase: "siamo ciò che mangiamo", ovviamente ispirata alla frase del  filosofo tedesco Feuerbach, "L'uomo e' cio' che mangia" che, cosi' parafrasata, può diventare uno spunto per riflettere sulle  sfide giornaliere che i celiaci (e non solo... penso agli intolleranti al latte, agli allergici....) devono affrontare.
ovviamente il mio pensiero è andato al senza glutine ed alla celiachia, e mi son chiesta se tra i maturandi qualcuno ne avrebbe parlato e come... poi ho lanciato l'idea di scrivere un breve componimento sia su fb che su twitter, rivolgendomi a tutti coloro che, per motivazioni diverse, vivono la quotidianità del senza glutine. Stamattina ho trovato una prima riflessione che non vuole essere sostitutiva di un tema di maturità, ma un vero e proprio stimolo e spunto per riflessioni, proposte e discussioni.

Franca è stata la più coraggiosa (e conoscendola non avevo dubbi!!) e la prima ad aver scritto qualcosa, ve lo propongo così come mi è arrivato:

" Noi che quando andiamo al supermercato sembriamo in biblioteca e studiamo e ristudiamo gli ingredienti di ogni prodotto fino a che non li sappiamo a memoria e che facciamo le faccine come quelle di internet. Noi che chiediamo alle forze politiche locali di fare qualcosa perche anche i nostri prodotti siano a km 0 e non 600, perche i prodotti locali avrebbero forse costi più bassi e contribuirebbero a mantenere la tipicità.Noi che siamo consapevoli di quello che mangiamo in ogni momento e che sappiamo tutto sui monodigliceridi...............
..vorremmo che tutti avessero questa consapevolezza.Noi che quando il destino ci toglie troppe cose ci lascia la Celiachia da CONDIVIDERE..........."


e voi?? come avreste impostato un tema?


scrivetemi e lo pubblicherò volentieri!!


buona giornata


V.