martedì 24 gennaio 2012

chicche di patate con ceci e melanzane

mi chiedo spesso se vale la pena tenere in piedi questo blog di ricette senza glutine, se la mia spinta a scrivere serva anche solo ad uno dei lettori... è faticoso stare dietro alle ricette, ricordarsi di fotografarle, di annotare al volo i momenti di creatività culinaria e poi vedere se le foto son venute decenti e poi scrivere il post, accompagnarlo da qualche riga di presentazione e darlo in pasto al web: è un lavoro vero e proprio

è da tempo che medito sul da farsi, che vengo tentata dal clikkare "eliminare blog", ma poi accade sempre qualcosa che mi fa desistere e postare poi una nuova ricetta

stavolta un grande spunto di riflessione ed un'emozione GRANDE GRANDE mi è arrivata da un post di Annalisa, che vi invito a leggere e che mi ha ricordato perchè ho un blog e perchè è senza glutine, perchè dedico tanto tempo e tante energie a questa che per me è una missione, un volontariato del web!

fanno veramente bene post come quello di Annalisa ed i commenti e le reazioni dei lettori, perchè ti dici: "ma allora servo a qualcosa! i miei sforzi hanno un senso! non posso mollare..."

e così, col cuore gonfio di gioia, ritorno in cucina, inizio a preparare, mi annoto ogni "estro culinario", fotografo cercando una giusta inquadratura e sento di essere felice :-)


Chicche di patate con ceci e melanzane


Ingredienti
chicche di patate
1 melanzana
1 confezione di ceci
olio EVO q.b.
brodo vegetale "finto" q.b. (dado come da Prontuario)


Procedimento
preparate le chicche di patate (stesso procedimento degli gnocchi, vanno solamente tirati dei rotolini più sottili e ricavati dei tocchettini piccini, che non vanno "incavati" come gli gnocchi)
tagliate a dadini piccini la melanzana e fatela soffriggere lentamente in una grande padella con l'olio, ricordandovi di mescolare ogni tanto
sgocciolate e sciacquate bene i ceci, preparate del brodo finto e tenetelo ben caldo
quando la melanzana sarà ben rosolata, aggiungete i ceci ed un paio di mestoli di brodo, lasciate ritirare un pochino il liquido
cuocete le chicche in abbondante acqua salata, scolatele e versatele nei ceci e melanzane, mantecate velocemente, servite ed impiattate

37 commenti :

  1. Ciao! originalissimo questo condimento per le chicche! un duo che abbiamo provato spadellato e ci era molto piaciuto, riteniamo quindi molto gustoso anch eepr le chicche!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'giorno ragazze
      è molto gustoso infatti... se potete aggiungete del peperoncino ;-)

      Elimina
  2. bisogna tenere duro vale, e non farsi scoraggiare!
    bellissime queste chicche, mi ispirano assai!

    RispondiElimina
  3. Vale, non devi dire così.
    Io, ad esempio, ho creato il blog prima di tutto per me stessa, per dire: "cavoli, ma allora so cucinare qualcosa di decente" e poi per quelle persone che entrano, magari non commentano, prendono spunto e poi la replicano. Per quelle persone che trovano una ricetta che magari non conoscevano, un trucco che magari non sapevano, un accostamento che mai avrebbero immaginato, ecc. Il blog si crea prima per se stessi. Se mi va di pubblicare o se ho tempo metto un nuovo post altrimenti no, non sono obbligata, è il mio spazio, il mio ricettario on line... Così devi pensare anche te.
    La differenza fra il mio e il tuo blog è che mentre tu aiuti molte persone celiache in cucina o che magari sono nel panico perché pensano di essere le uniche ad avere un figlio celiaco e ad entrare nel panico; trovano nel tuo blog una mamma con le stesse difficoltà ma che NON si arrende, sei una roccia. Il mio blog invece è un blog per le persone che mangiano di tutto, cerco, nel mio piccolo, di inserire qualche ricetta per intolleranti o magari a specificare che una ricetta è perfetta per gli intolleranti. Non pubblico tutte le ricette che faccio quotidianamente, ogni giorno faccio un primo, un secondo, contorno, ogni tanto qualche dolce, il pane etc.
    Vale, sei una roccia e continua ad esserlo, tutti siamo deboli ma dobbiamo rialzarci per i nostri amori (figli, mariti, genitori, amici), se lo meritano e devono avere un bellissimo ricordo della loro mamma, moglie, figlia ecc.

    Queste chicche sono proprio belle, hai creato un abbinamento che mai avrei immaginato, bravissima

    Un bacione e un fortissimo abbraccione da me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai che son giorni che rifletto sulla casa sulla roccia e la casa sulla sabbia??? ma guarda te che mi vai a scrivere questa cosa... prova questo condimento, spero vi piaccia

      bacioni

      Elimina
    2. Certo che lo provo questo condimento.

      Baci

      Elimina
  4. Risposte
    1. sto ancora qui :-)

      tu non hai mai mollato, nonostante qualche "acciacco" di salute

      Elimina
  5. Che bontà supersonica!!! lo proporrò al mio Fabietto! Sono sicura di fare un figurone!
    Vale, hai detto bene, ogni giorno con il blog si fa del volontariato.. su col morale, sei speciale! Baciotti e abbracciotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) ero da te... si, ma non sempre mi riesce... baci

      Elimina
  6. E te lo chiedi anche a cosa serva il tuo blog??? Non farti mai prendere dallo sconforto Vale, sei un esempio per molti, fin dai tempi di Tork :)
    "Anything is possible when you're sowing the seeds of love" dicevano i Tears for Fears
    E queste chicche sono semi d'amore per tutti!
    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bbbuuuuaaaaaaahhhhhhhhhh

      mo' piango du' ore

      bbbbbbuuuuuuuaaaahhhhhhhhh

      Elimina
  7. Nonostante molto occupato cara Vale eccomi per un caro saluto.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie caro Tomaso

      ti penso alle terme o affaccendato nei festeggiamenti...

      Elimina
  8. Eh già..capita a volte di dire basta, chiudo, io l'avevo anche fato..per un giorno :-D ma poi tiaccorgi che se lo fai un senso ce l'ha, per me è una grande compagnia ma per te è anche fonte di spunti e di utilità nei confronti di chi soffre della celiachia, quando hai questi dubbi passa "accantoalcamino" che ti offro un dolcetto senza glutine, ormai sto imparando, ho anche comperato un libro :-)
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. libera... accantoalcamino sarebbe un sogno :-) mannaggia la lontananza.. virtualmente invece sto spesso dalle tue parti

      ho una certezza: se non fosse entrata la celiachia nella mia vita mai avrei aperto un blog, ma a volte mi sembra di "scrivermi addosso" e mi demoralizzo...

      libro?? quello di olgh&manu? chiedi a me prima di fare acquisti ;-)

      Elimina
  9. fantastico piatto tutto da gustare

    RispondiElimina
  10. Cara Vale,
    ti leggo sempre e ho provato molte delle tue ricettine; questo commento è per dirti quanto io e a seguire mia figlia ti siamo grate per averci ridato la possibilità di gustare il cibo che per un neo-diagnosticato appare come ostile. GRAZIE a tutte voi (Olga, Manu, ecc.) son tornata a voler cucinare con passione e mi è venuto un colpo quando ho inziato a leggere qs post!
    Capisco la fatica, il tempo tiranno ma, permettimi il paragone, come con i figli il "donare" trucchi, ricette gf, è una mission che può sembrare non dare frutti ma in realtà proprio per le caratteristiche del web non sai e non vedi dove e a chi stai facendo del bene! Non voglio sembrare sdolcinata, non è nel mio carattere, ma saper di poter contare su altri che sono sulla tua barca ti alleggerisce i momenti "bui".
    Quindi.... attendo la prossima ricettina cara Vale e RIGRAZIE. Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura non sai come mi servivano queste tue parole.. a volte credo di essere invisibile, di "scrivermi addosso", mi sembra di non avere riscontri, siano essi positivi o negativi, e spesso mi chiedo: "e se è stato un caso che m'è venuto il pane?"

      hai ragione, proprio per le caratteristiche del web non posso sapere dove, se e come arrivo... non lo devo dimenticare!

      il tuo commento è preziosissimo per me

      GRAZIE

      Elimina
  11. Cara Vale, ti conosco solo virtualmente, ma ti ammiro, per come sei e per tutto quello che fai e credimi ci sono tantissime persone che pensano al tuo blog come a un punto fermo, dove hanno la certezza di trovare stupende ricette fatte con amore e per amore. Se senti la stanchezza riposati, fermati un po'ma rimani con noi, non mollare! Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ornella ti sono veramente grata per queste belle parole, a volte è possibile creare un'affinità speciale tra le persone anche attraverso il web ;-)

      mi manca il non avere riscontro, il non sentirmi dire: "sai ho fatto la tua ricetta e, non solo è venuta, ma era pure buona", qui col gf siamo in piena sperimentazione... ho paura di cantarmela e suonarmela da sola e da qui i miei dubbi

      cucinare sempre, lo faccio per mio figlio sempre

      baci

      Elimina
  12. Di' un po' cos'è sta cosa di mollare??
    Sapessi quante volte lo penso...ed io potrei pure farlo..
    sono una delle tante che cucinano per passione..e mille altre son migliori di me..quindi se sparissi NESSUNO..noterebbe la mia assenza!!
    MA ...QUELLE come Te che danno aiuto a chi ne ha bisogno ,sperimentando impasti vari e ricette ogni giorno per migliorare
    una cucina gf...NON puo' permettersi di abbandonare....percio'..
    Alza la testa e continua cosi'!!
    ti abbraccio forte forte!!
    P.S ci dobbiamo sempre incontrare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. enzì... qui è un discorso lungo, che non riuscirei a rendere a parole... ma se ci vediamo (!!!) ti spiegherò meglio

      grazie per il sostegno... no, non mollo... sapessi che delirio ho in cucina tra impasti e lieviti ;-)

      baci

      Elimina
  13. Servi eccome, ad esempio a me che non ho familiari celiaci ma un amico spesso a cena da noi!!!Le tue ricette sono buonissime!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solema da te io imparo tante cose, mi fa piacere sapere di poter ricambiare

      Elimina
  14. I miei gnocchi son sempre chicche per velocità e per mancanza di manualità o forse per altro...mia nonna era un asso nel fare la fossetta al centro...quale calciatore diceva "sono completamente d'accordo a metà con il mio mister". Rispetto al tuo piatto, sono così :-D ometterei le melanzane, per forza di cose.
    Per il resto del discorso, è troppo lungo quello che ho in testa e merita sedimentazione e attenzione.
    Buona serata con abbracci♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fabi... c'è questo in me ed altro ancora che non è facile rendere a parole... tu puoi intuire tutto il resto, giusto?

      discorso lungo, lunghissimo, da prendere con le molle, ma sento il bisogno impellente di affrontarlo e vedo che "di là", finalmente!, qualcosa si sta smuovendo

      affettuosità

      Elimina
  15. eh, pensa che ne ho due e spesso sono tentata di chiuderne uno perchè è una vera e propria fatica, però ci sono anche delle belle soddisfazioni :) per cui forza vale non mollare! dopo mi vedo per benino il video! ho dovuto buttare tutto :( mannaggia a me!ma non mollo!! buone le chicche con le patate, io le avevo fatte con la farina! mi piace un bel piatto ricco e sano! ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh! vicky... ci son anche tante amarezze ;-)

      Elimina
  16. No, per favore, non chiudere, e nemmeno voi altri blogger celiaci o intolleranti...
    Da qualche anno mia figlia si è scoperta intollerante al lattosio, il che ha ribaltato la mia cucina piena di formaggi &C. e dopo poco mio figlio si è trovato una splendida ragazza celiaca... e io che adoro fare il pane!
    Se non ci foste voi a farmi da supporto impiegherei il doppio del mio poco tempo per preparare cose gustose la metà.
    Oggi, per esempio, sono passata di qua perchè domani sera la mia quasi nuora sarà a cena.... e non può essere sempre riso! Cosa mi consigli?
    Grazie a te e a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao :-)

      per il momento resto qui, anche se con un pochino di fatica

      mi fa piacere leggere che le nostre ricette ti tornano utili, è l'unico obiettivo\scopo del blog! perfetto direi!! :-)

      per la cena? fai queste chicche!!! altro non sono che gnocchi tagliati più piccoli in fondo e se il condimento non piace puoi sempre prepararne uno diverso ;-)

      fortunata nuora!!!

      Elimina
  17. E come facciamo noi celiaci ad andare avanti senza il sostegno reciproco??
    Insomma, avere un blog é una palla ma anceh una grande soddisfazioen.. Direi che é come avere un cane. TI prende del tempo, devi occuparti di lui, devi pulirlo, devi portarlo a spasso MA quanto é bello fargli le coccole? E quando scondinzola perché ti vede??
    Io sto facendo le feste, mi vedi? :)
    Forza che sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sostegno reciproco dici?? hai ragione... è che a volte ho la sensazione che questa reciprocità non ci sia o si perda o si fa finta di non vederla... qualche volta è frustrante, credimi

      grazie per la bella immagine delle "coccole canine"

      buona serata

      Elimina