venerdì 15 marzo 2013

Rifatte senza glutine: apple no pear crisp



l'appuntamento di oggi con le mie amate Rifatte senza glutine mi ha trovata in affanno ed in un ritardo clamoroso

la ricetta di oggi arriva dal blog di Fabiana ed oltre ad essere senza glutine è anche senza lievito e senza latte vaccino se vi ricordate di non usare il burro ma la margarina

per la mia apple no pear crisp ho usato solo le apple, proprio non mi riesce di mangiare le pear cotte, sapevatelo!!

Ingredienti
900 g. mele pelate (dovevano essere a metà con le pere però)
succo di limone q.b. (serve a non far annerire la frutta una volta sbucciata)
90 g. farina senza glutine
100 g. zucchero di canna (usato quello bianco)
60 g. margarina* o burro non di latte vaccino ( usato il burro)
50 g. noci o pinoli tritati (usato mandorle e nocciole)
100 g. di cioccolato fondente o gocce di cioccolato * (non l'ho messo)
100 g. uvetta sultanina (porca paletta c'era l'uvetta da mettere!!!)
cannella* o mix di spezie* q.b.

Procedimento
accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180^

sbucciare la frutta, tagliarla a cubetti, irrorarla con il succo di limone, mettete le spezie o la cannella, aggiungere l'uvetta (perchè? perchè me ne sono dimenticata??) e la frutta a guscio e mescolare bene

tenere da parte

in una ciotola mettere la farina, lo zucchero e la margarina o il burro e mescolare\schiacciare con una forchetta fino ad ottenere delle  briciole=crumble

mettere la "frutta condita" in una pirofila da forno, aggiungere sopra il cioccolato (io no) e cospargere tutto con il crumble

infornare fino a doratura per circa 40\50 minuti

servire tiepido


il prossimo mese vedrà protagonista Stefania con il suo sfincione palermitano








* attenzione! i prodotti con l'asterisco son prodotti a rischio per il celiaco
accertattevi che siano senza glutine perchè presenti in prontuario o perchè recanti la scritt "senza glutine" sulla confezione

22 commenti :

  1. Come hai fatto a dorarlo così? io manco col grill acceso son riuscita a dargli una parvenza di croccante (alla fine ho optato per la farina scura nel crisp)
    Un mega abbraccio ne Jé

    RispondiElimina
  2. Buonissime cara Vale!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Perché il tuo post è muto cara Vale?
    Per la quaresima? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)

      non ho fatto in tempo a scriverlo cara Anna

      rimedierò durante la giornata

      bacioni

      Elimina
  4. Bella miniporzioncina...super goloso eh ? Un bacione !

    RispondiElimina
  5. Anch'io avevo qualche riserva sulle pere che non mi piacciono neanche crude, ma le Coscia sono molto simili alle mele e infatti son felice di averle provate. Sapelo! si dice così? :)

    RispondiElimina
  6. Vale... se oggi riesco... la faccio, ma sono esausta, dopo nemmeno una settimana di scuola dopo l'influenza ali è nuovamente a casa con laringofaringite e la sera si addormenta tardissimo per la tosse stizzosa, non ho tempo, non ho voglia di cucinare, vivo di rendita, e non sono riuscita a preparare nulla e me n'ero dimenticata! scusatemi:( gli ingredienti li ho tutti in casa, pure la farina senza glutine, ma è quella universale ... però mi tenta, indipendentemente dalla pubblicazione nel sito delle rifatte, voglio provarci, un abbraccio, e abbiate pazienza, sto invecchiando e perdendo le mie abilità di un tempo di fare 100 cose contemporaneamente... ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica tranquilla... succede nulla... le Rifatte capiscono sai??? :-)

      mi sa che questa è una ricettina perfetta per la principessina vero??

      bacioni

      Elimina
  7. esatto! sto andando or ora in cucina;)

    RispondiElimina
  8. Che delizia!
    Bella presentazione in questa terrina, molto invitante!
    Mi piacciono i toni caldi.

    Alla prossima...

    RispondiElimina
  9. bella ricetta e in monoporzione oltre ad essere golosa è pure elegante! ciao Vale!

    RispondiElimina
  10. Ciao carissima! Mi piace questa versione, il crisp è versatile e adattabile e sempre buono.
    Ti rispondo direttamente qui: stanotte risveglio di emicrania e trigemino, non è un bel periodo anche se so che c'è di peggio...per fortuna alla fine sono riuscita a prenotare 'sta benedetta risonanza magnetica con studio del nervo e con mezzo di contrasto, il 2 maggio farò questo esame, mi sono andata a rileggere qualcosa sul trigemino e sulla rocca petrosa, son andata in para e quindi mi son detta "calma e gesso, è un esame, punto e fine.". Devo solo tener botta e aspettare. Grazie del pensiero bacissimi e alla prossima <3

    RispondiElimina
  11. E sará anche senza pere ma sempre golosissimo é...
    Ma crude le mangi le pere?
    Sono un frutto un po' strano, credevo fossero "neutrali" di quelli che piacciono un po' a tutti e invece scopro che c´é chi le ama e chi le detesta proprio..
    Bacioni

    RispondiElimina
  12. Sono latitante da molto.... però continuo a leggervi,a seguirvi, ed ovviamente a sentirmi in colpa. Un giorno ti racconterò... nel frattempo sappi che non ho abbandonato il web, e che prima o poi torno tra voi. Questa ricetta sembra fantastica, come d'altronde tutte quelle scelte per le Rifatte.... spero di farcela per lo sfincione, non prometto ma ci proverò :) Ciao Vale, un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Rimango sempre colpita dalla tua passione di preparare le cose buone con gli ingredienti limitati. L'amore è grande!

    RispondiElimina
  14. che bellino il coccino toscano!
    noto che tu non hai messo il cioccolato. nemmeno io, con le mele non mi piace.
    belle e buone queste rifatte!

    RispondiElimina
  15. anche noi in effetti non adoriamo la frutta cotta, ma in questo caso con cioccolato e cannella tutto va giù...Ci vedremo il prox 15 del mese con il magnifico sfincione di stefy...ciao le spuntine

    RispondiElimina