lunedì 18 aprile 2011

ricordi di altri tempi

non so se è un'usanza tipica di Roma o se in altre città si fa lo stesso, ma personalmente associo al profumo del caffè ed al sapore della ricotta (di pecora!) questa meravigliosa merenda che nonna mi preparava da bimba e che, ancora oggi, mangio con lo stesso piacere di allora

non c'è bisogno di dosi nè di descrizioni di procedimento

serve solo della ricotta, un paio di cucchiaini di zucchero ed una tazzina di caffè

caffè con ricotta

piace anche ai miei bimbi, per loro poco caffè però ;)

p.s. basta una noce di ricotta nella tazzina, io son troppo golosa ed esagero!!!

19 commenti :

  1. Fantastica!
    E' una delizia!
    baci !

    RispondiElimina
  2. che buona! anche a me da piccola mi facevano la merenda con la ricotta, ma invece del caffé liquido ci mettevano una spolverata di caffé in polvere, era buonissimo!

    che bello vedersi ieri!

    RispondiElimina
  3. Nostra usanza non è, ma le buone abitudini si possono acquisire anche da adulti :-P

    p.s. controlleresti se ora ti funzionano i link sul nostro blog? Assie ciccia ^-^

    RispondiElimina
  4. ... certo non è la ricotta appena presa dal pastore ed il caffè è quello in capsule ma è buona come sempre!

    olgh... arrivo a vedere

    affettuosità

    V.

    RispondiElimina
  5. le foto rendono l'idea ;)
    golosissima!!!
    a presto!

    RispondiElimina
  6. Io quest'usanza non la conosco, ma giuro che approfondirò:-)

    RispondiElimina
  7. I ricordi ci fanno sognare! complimenti dalle foto si vede una perfetta lavorazione, il gustu è solo immaginare cara Vale.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Buono!! Veramente golosa!! No, mia madre mi faceva mangiare la ricotta semplicemente con lo zucchero, buona, ma così come la tua sarebbe stata divina!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  9. io non la conoscevo questa.. ci credo che è buona! grazie per averla condivisa :)) ciao :)

    RispondiElimina
  10. ... ed io che non la postavo credendo fosse abitudine comune!

    affettuosità

    V.

    RispondiElimina
  11. Bello !! Mi ricorda le semplici ma squisite merende della mia nonna....!! Baci, Simonetta

    RispondiElimina
  12. Che originale, non la conoscevo. Per me è molto più buona del banale caffè e panna o gelato alla crema, la ricotta è molto più buona.

    RispondiElimina
  13. Adoro la ricotta con lo zucchero... da piccola io la mangiavo con la nutella... mai con il caffè, ma adesso, per una versione più "light" proverò col caffè... però anche io non son tipa da tazzina!!! ;)
    P.s. Dopo un pomeriggio coi fritti, lo facciamo pure quello con la ricotta???? :****

    RispondiElimina
  14. simonetta@ W le nonne (specialmente se ti viziano e son cuoche meravigliose)

    tinny@ la penso come te!

    stef@ come va il ginocchio?

    buona giornata

    V.

    RispondiElimina
  15. Poiché è una tradizione e poiché io non la conoscevo, devo provvedere immediatamente a constatare personalmente che ciò che dici è giusto... sai, dici che è buona e che piace a grandi e piccini ... s'adda fa'! ;)

    baciottoli

    RispondiElimina
  16. Credo sia proprio una tradizione romana, ricordo anche io che quando arrivava a casa la ricotta di pecora vedevo le tazzine di casa riempirsi di caffè e ricotta...e la restante ricotta? la mamma la trasformava in ottimi ravioli. Io da piccola preferivo la ricotta nature sul pane sciapo oppure nelle preparazioni salate, crescendo ho imparato ad apprezzare la ricotta con il cacao amaro spolverato sopra...e mi sono resa conto di aver perso troppi anni :-DDD
    Adesso mi tocca provarla col caffè, posso forse esimermi dalle sperimentzaioni ;-)?
    Buona giornata!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  17. clà@ vi piacerà sicuramente

    fabi@ i ravioli con la ricotta sono un "must"!... piuttosto io ora la devo sperimentare con la polvere di caffè, con la nutella, col nesquik.... :):):)

    RispondiElimina
  18. Ciao vale sono entrato un attimo sul tuo blog essendo goloso di natura non
    sarei mai uscito complimenti
    buona domenica

    Tiziano

    RispondiElimina
  19. ciao tiziano@ grazie per la visita e complimenti per il tuo neonato blog

    RispondiElimina