lunedì 10 ottobre 2011

serra in crosta di limone con patate al forno

Il Pesce serra (Pomatomus saltatrix) è un pesce di mare. È l'unico appartenente alla famiglia Pomatomidae.
È comune nei mari d'Italia. La sua abbondanza varia di anno in anno, in alcuni periodi è comunissimo per poi sparire per interi anni. È un migratore, in inverno si sposta in acque più calde.
È un tipico pesce pelagico, d'estate si avvicina alle coste ed, essendo eurialino, penetra nelle foci dei fiumi per cacciare i cefali di cui è ghiotto.
La bocca è armata di forti mascelle dotate di denti triangolari molto robusti e taglienti come rasoi. Il corpo è fusiforme, slanciato, le pinne sono robuste.
Le squame sono molto piccole.
Il colore è grigio argenteo sul dorso mentre è più chiaro su fianchi e ventre, le pinne sono di colore olivaceo ed è presente una macchia nera alla base della pinna pettorale.
Raggiunge più di un metro di lunghezza per oltre 10 kg di peso.
Questa specie rappresenta il paradigma del predatore, infatti si nutre esclusivamente di altri pesci e di cefalopodi. Le sue prede preferite sono i cefali e per cacciarli non esita a penetrare anche per chilometri nelle foci dei fiumi. È voracissimo, quando un branco di questi pesci è in caccia si lascia dietro una scia di pesci morti e mutilati.
Data la resistenza che oppone alla cattura, assieme ad una certa ingenuità ad abboccare anche ad esche grossolane è una delle specie di pesci favorite dai pescatori sportivi che lo catturano sia con esche naturali che con esche artificiali con le tecniche della traina, dello spinning e del surf casting. È invece una sciagura per i pescatori professionisti poiché quando penetra nelle reti in branco le squarcia con gli affilatissimi denti. Le carni sono ottime, particolarmente buone se freschissime. In Grecia e Turchia sono apprezzate quanto e più di quelle della spigola. [fonte:http://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale]


Collage serra in crosta di limone

Ingredienti
1 pesce serra (quello pescato -!!!- da mio marito faceva quasi 2 chili)
1 limone
patate (a volontà)
sale q.b. (io ho usato quello rosso)
olio EVO q.b.

Procedimento
1- pulire il pesce e mettere nella pancia un paio di fette di limone; adagiarlo in una teglia coperta da cartaforno
2- pulire le patate e tagliarle sottilissime; sistemarle tutte intorno al pesce
3- pulire e tagliare a fettine sottilissime un limone e creare una "copertina" sul pesce
4- salare e oliare a proprio piacimento
5- infornare a forno già caldo a 180^ per circa 50 minuti