venerdì 18 settembre 2015

Non c'è spiga che tenga: la pizza margherita

siamo arrivati alla seconda ricetta per il primo evento dedicato al senza glutine organizzato da La Confraternita della Pizza in collaborazione con le farine Polselli ed i forni Effeuno


per tutto il mese di settembre si potranno postare ricette senza glutine realizzate con la farina che la ditta Polselli ha messo a disposizione ad ogni partecipante



questa settimana tocca alla pizza, senza glutine ovviamente! :-)

quale miglior modo di testare una farina preparando la più classica delle pizze?
pizza pomodoro e mozzarella, una margherita insomma!

buon appetito! :-)



Ingredienti
per l'impasto
150 ml acqua
4 g. lievito di birra fresco (se ne può usare anche di meno, allungando i tempi di lievitazione)
8 g. zucchero (io ho usato quello di canna)
200 g. farina Polselli Mix per pizza
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
8 g. sale

per il condimento
passata di pomodoro q.b.
mozzarella q.b.
origano q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento
pesare tutti gli ingredienti 
mescolare in una ciotola l'acqua, lo zucchero ed il lievito
dopo qualche minuto aggiungere la farina ed amalgamare con una forchetta
per ultimo unire il sale e poi l'olio
rovesciare su un foglio di silicone il composto e lavorarlo con le mani qualche minuto
metterlo in una ciotola appena appena unta di olio, coprire con della pellicola alimentare e lasciar lievitare fino al raddoppio
preparare un foglio di carta forno e spolverarlo leggermente di farina senza glutine
rovesciare l'impasto ed allargarlo delicatamente con la punta delle dita, fino ad ottenere lo spessore desiderato
accendere il forno, temperatura "pizza", modalità "pizza" (per chi non avesse questa funzione: la massima temperatura, modalità statico)
condire la pizza solamente con la passata di pomodoro da stendere con un cucchiaio, aggiungere un pochino di olio e dell'origano
per evitare di avere il "bordo anemico", ricordatevi di sporcarlo un pochino col cucchiaio "sporco" di passata di pomodoro
come il forno raggiunge la temperatura, infornare a contatto con la refrattaria (nella parte più bassa del forno)
dopo qualche minuto aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e ultimare la cottura


4 commenti :

  1. Invitante da far venire l'acquolina in bocca
    ciao buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Tiziano... grazie... buona settimana... tutto bene?

      Elimina
  2. questa pizza è davvero invitante!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie.... era buona in effetti... ciao!!

      Elimina